PILATES REFORMER

Nonostante il nome un po 'medievale, il Reformer (riformatore) è un attrezzo che, grazie ad un lettino scorrevole e a delle molle, permette l’esecuzione di esercizi di forza, e di elasticità muscolare.

Maggiori informazioni ν

Il Reformer BAZ si può considerare il più evoluto e completo sistema attualmente presente sul mercato

Rispetto ad altre attrezzature in commercio, il Reformer BAZ ha delle particolarità che lo rendono unico e permettono numerose variabili agli esercizi tradizionali consentendo l’esecuzione di esercizi completamente inediti, implementano le possibilità di lavoro, oltre che la resistenza offerta dalle molle, facilitando o intensificando gli esercizi o creandone di assolutamente nuovi.

Le particolarità di progettazione sono tali da poter evolvere la tecnica Pilates originale.
Le caratteristiche presenti sulla BAZ in grado di rendere il reformer unico sono la possibilità di

  • Foto
  • Foto
  • Foto
  • Foto

Caratteristiche

  1. Sollevare il Reformer e lavorare contro gravità in modo da integrare la resistenza delle molle a quella della gravità
  2. Utilizzare la resistenza delle molle o della gravità con quella fornita dai pesi del Total Body lavorando assieme il distretto superiore o inferiore del corpo
  3. Utilizzare gli arti in maniera asincrona consentendo l’esecuzione di tutta una serie di esercizi unilaterali o la possibilità di utilizzare un arto o l’altro in modo differente.
  4. Regolare la lunghezza dei cavi senza interrompere i movimenti o senza sfilare le cavigliere dai piedi

Scheda Tecnica B.A.Z. Reformer

Lunghezza .2800 Scheda Tecnica B.A.Z. Reformer
Larghezza .880
Altezza .790

Caratteristiche Standard

  1. Barra poggiapiedi bloccabile su 3 differenti altezze
  2. Lettino Reformer scorrevole su guide in alluminio
  3. N.3 posizioni di arresto del lettino
  4. N.4 molle di resistenza
  5. Poggia spalle ripiegabili
  6. Poggia testa posizionabile su 3 diverse inclinazioni
  7. Periscopi reggi cavi posizionabili a 7 altezze differenti
  8. Porta pulegge rotanti che assecondano il movimento del cavo in qualunque direzione
  9. Strozza scotte che consentono di rendere indipendenti il movimento delle maniglie/cavigliere
  10. Possibilità di doppia regolazione della lunghezza del cavo maniglie/cavigliere